Aumenti dal 1 giugno 2017 del nuovo contratto metalmeccanici

I suddetti importi restano invariati fino al 31 maggio 2018.

INCREMENTI MENSILI

Categorie Incrementi retributivi mensili dal 1° giugno 2017
1a 1,30
2a 1,43
3a 1,59
3a Super 1,62
4a 1,66
5a 1,77
5a Super 1,90
6a 2,04
7a 2,28
8a 2,33

 

Gli importi dei nuovi minimi mensili a decorrere dal 1° giugno 2017 sono pari a:

Categorie Minimi mensili dal 1° giugno 2017
1a 1.299,11
2a 1.434,01
3a 1.590,22
3a Super 1.624,58
4a 1.658,94
5a 1.776,66
5a Super 1.904,32
6a 2.043,02
7a 2.280,84
8a 2.335,50

 MAGGIORAZIONI ED INDENNITÀ

Le maggiorazioni dovute per le prestazioni effettuate oltre le normali 40 ore in regime di orario plurisettimanale restano fissate al 15% dal lunedì al venerdì ed al 25% nella giornata del sabato; nel caso, invece, di necessità improvvise, cioè nelle ipotesi in cui “il preavviso ai lavoratori interessati sarà pari a 5 giorni e la realizzazione dell’orario plurisettimanale si completerà in un periodo massimo di tre mesi”, le maggiorazioni sono elevate rispettivamente al 20% e al 30%. In ambedue i casi le maggiorazioni sono definite in modo onnicomprensivo.

Per quanto riguarda il valore dell’Elemento Perequativo esso resta fermo a 485 euro. Le modalità di riconoscimento rimangono quelle in atto.

TRASFERTA E REPERIBILITÀ

Per quanto riguarda i due istituti gli importi delle relative indennità, a decorrere dal 1° giugno 2017, saranno ragguagliate agli importi riportati nelle successive tabelle:

Misura dell’indennità dal 1° giugno 2017
Trasferta intera 42,85
Quota per il pasto meridiano o serale 11,73
Quota per il pernottamento 19,39

 

b) COMPENSO GIORNALIERO c) COMPENSO SETTIMANALE
LIVELLO 16 ORE (GIORNO LAVORATO) 24 ORE (GIORNO LIBERO) 24 ORE FESTIVE 6

GIORNI

6 GIORNI CONFESTIVO 6 GIORNI CON FESTIVO E GIORNO LIBERO
1-2-3 4,82 7,23 7,82 31,33 31,92 34,32
4-5 5,73 9,00 9,64 37,65 38,29 41,56
SUPERIORE AL 5° 6,59 10,82 11,41 43,75 44,34 48,57

 

PREVIDENZA COMPLEMENTARE – COMETA

Previdenza Complementare – Cometa: a decorrere dal 1° giugno 2017, il contributo a carico dell’azienda a favore dei lavoratori iscritti, compresi gli apprendisti, è elevato al 2% dei minimi contrattuali.

Tale contribuzione è dovuta per i lavoratori iscritti che versano una contribuzione almeno pari all’1,2% del minimo contrattuale.