Lavoro accessorio addio: la commissione lavoro chiede l’abrogazione totale

Partita la corsa per acquistare gli ultimi buoni lavoro.

La Commissione lavoro della Camera dei deputati ha approvato l’abrogazione degli artt. 48, 49 e 50 del D.lgs. 81/2015 che regolamentano il lavoro accessorio, proponendo così l’eliminazione totale dall’ordinamento dei c.d. voucher.

L’emendamento prevede anche un periodo transitorio, fino al 31 dicembre 2017, in cui i soggetti interessati potranno ancora fruire dei voucher già acquistati.

Questo emendamento è ora all’ordine del giorno del Consiglio dei Ministri di oggi, 17 marzo 2017, che dovrebbe farlo confluire in un decreto legge, immediatamente operativo. Il decreto legge che arriva oggi in consiglio dei ministri prevede lo stop immediato all’acquisto dei buoni, probabilmente da sabato con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

Il decreto dovrebbe rivedere anche le disposizioni normative a tutela del lavoratore sulla solidarietà tra committente, appaltatore e subappaltatore, facendo così venir meno anche l’esigenza del secondo dei quesiti referendari proposto dalla Cgil.