Taggati ‘IRAP’

Pagina 1 di 212

Modello 770/2017: proroga ufficiale al 31 ottobre in arrivo

Modello 770/2017: proroga ufficiale al 31 ottobre in arrivo
Comunicato Stampa N° 131 del 26/07/2017

Dal 21 luglio 2017 al 20 agosto 2017 anche i lavoratori autonomi potranno effettuare i versamenti delle imposte con una lieve maggiorazione, a titolo di interesse, pari allo 0,40 per cento. Il nuovo termine verrà formalizzato con un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) su proposta…

Taggato con:   

Codici tributo e compensazioni. Istruzioni per l’F24 telematico risoluzione 68/E A.d.E.

Codici tributo e compensazioni. Istruzioni per l’F24 telematico risoluzione 68/E A.d.E.

 

Tre diversi allegati individuano caso per caso i numeri da indicare nella delega di pagamento. Nel secondo, le operazioni dei titolari di partita Iva che passano solo per il Fisco online Codici tributo e compensazioni.|Istruzioni per l’F24 telematico L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione 68/E del 9 giugno 2017, interviene in materia di utilizzo dei crediti tributari in compensazione tramite presentazione telematica degli F24…

Taggato con:       

Compensazione modello F24: regole, importi e novità 2017

Compensazione modello F24: regole, importi e novità 2017

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 24 aprile 2017 il testo integrale del Decreto Legge 50/2017. Ancora novità fiscali per imprese e professionisti, con la conseguenza di nuovi costi da sostenere.

Il 24 Aprile 2017 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n. 50/2017 che nella stessa data è entrato in vigore.

Il decreto contiene una serie di misure che stabiliscono nuove regole in materia di compensazione dei cediti fiscali…

Taggato con:           

F24 a saldo zero: Omesso o tardivo quale sanzione per il ravvedimento

F24 a saldo zero: Omesso o tardivo quale sanzione per il ravvedimento
L’importo base su cui commisurare la riduzione è quantitativamente determinata in maniera diversa a seconda dell’arco temporale in cui la violazione viene regolarizzata Con la risoluzione n. 36/E del 20 marzo 2017, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti circa le modalità applicative dell’istituto del ravvedimento operoso (articolo 13, Dlgs 472/1997) nell’ipotesi di omessa o ritardata…
Taggato con:                   

Ok definitivo al milleproroghe: il riepilogo delle novità fiscali

Ok definitivo al milleproroghe: il riepilogo delle novità fiscali

Nel corso del dibattito parlamentare per la conversione, sono state inserire molte e significative disposizioni tributarie nel testo del decreto legge presentato dal Governo

Dopo il passaggio parlamentare, il decreto milleproroghe si presenta ricco di misure fiscali. Il legislatore è intervenuto su diversi ambiti, sia attraverso la proroga di termini di scadenza sia estendendo l’ambito di applicazione di talune discipline agevolative….
Taggato con:               

Legge di stabilità 2016: la mappa delle più importanti misure fiscali

Legge di stabilità 2016: la mappa delle più importanti misure fiscali

Legge di stabilità 2016: la mappa delle più importanti misure fiscali Il provvedimento con le disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato è formato da un solo articolo, con 999 commi. Tante le novità in ambito tributario.

Esenzione Tasi per l’abitazione principale “non di lusso”; proroga dei bonus “potenziati” per le ristrutturazioni e gli interventi finalizzati al risparmio energetico; agevolazioni…

Taggato con:         

Dichiarazioni telematiche, invio entro mercoledì 30 settembre

Dichiarazioni telematiche, invio entro mercoledì 30 settembre

Trasmissione diretta o tramite intermediari abilitati, Fisconline ed Entratel i canali da utilizzare. Chi salta l’appuntamento, può rimediare, con una piccola sanzione, nei successivi 90 giorni

A fine mese scade il termine “ordinario” per presentare le dichiarazioni fiscali relative al 2014. La chiamata riguarda i modelli Unico, la dichiarazione annuale dell’imposta sul valore aggiunto (Iva) e quella relativa all’imposta regionale sulle attività produttive…

Taggato con:         

Irap: integralmente deducibile il costo del lavoro indeterminato

Irap: integralmente deducibile  il costo del lavoro indeterminato

Ai soggetti che non hanno dipendenti, spetta invece un credito d’imposta, in misura pari al 10% del tributo regionale dichiarato, da utilizzare esclusivamente in compensazione

Integrale deducibilità, dal 2015, dei costi sostenuti per il personale impiegato a tempo indeterminato; credito d’imposta a favore di chi non ha lavoratori dipendenti; ripristino, per il 2014, delle aliquote applicate l’anno precedente. Queste le novità per i soggetti Irap, contenute nella Stabilità 2015 (articolo…
Taggato con:       

Dlgs 175/2014 ai raggi X: dall’Agenzia le istruzioni per l’uso

Dlgs 175/2014 ai raggi X: dall’Agenzia le istruzioni per l’uso
Meno formalismi, adempimenti più snelli, eliminazione di obblighi superflui: sono gli ingredienti base del decreto semplificazioni. Una corposa circolare delle Entrate ne illustra i contenuti Niente dichiarazione di successione fino a 100mila euro di attivo ereditario, una sola comunicazione all’anno per le operazioni black list e con soglia a 10mila euro, prima casa “uguale” per Iva e registro. Sono solo alcune delle tante novità introdotte dal…
Taggato con:             

Bonus di 80 euro: fatta la norma, ecco i primi chiarimenti del Fisco

Bonus di 80 euro: fatta la norma, ecco i primi chiarimenti del Fisco

Abitazione principale e relative pertinenze fuori dal “reddito complessivo”. Il credito spetta anche ai lavoratori senza sostituto d’imposta, ma va chiesto in dichiarazione.

Sono i datori di lavoro, in qualità di sostituti d’imposta, a dover fare i conti, per primi, con la riduzione del cuneo fiscale per i titolari di redditi di lavoro dipendente ed assimilati, stabilita dal decreto legge 66/2014, pubblicato…
Taggato con:         
Pagina 1 di 212