Taggati ‘MASSIMALI’

Premi assicurativi INAIL: rivalutati minimali e massimali di rendita 2017

Premi assicurativi INAIL: rivalutati minimali e massimali di rendita 2017

Circolare INAIL n. 44 del 13 ottobre 2017

Il decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali 19 luglio 2017 ha confermato, con decorrenza 1° luglio 2017, gli importi del minimale e del massimale di rendita vigenti già dal 1° luglio 2016 pari a euro 16.195,20 e a euro 30.076,80, di cui al decreto ministeriale 29 luglio 2016.

Si confermano, pertanto, i…

Taggato con:     

INPS: Determinazione del limite minimo di retribuzione giornaliera Minimali 2016 – circolare n.11/2016 –

INPS: Determinazione del limite minimo di retribuzione giornaliera Minimali 2016 – circolare n.11/2016 –

L’Inps ha emanato la circolare n. 11 del 27 gennaio 2016, con la quale comunica la determinazione, per l’anno 2016, del limite minimo di retribuzione giornaliera ed aggiornamento degli altri valori per il calcolo di tutte le contribuzioni dovute in materia di previdenza ed assistenza sociale per la generalità dei lavoratori dipendenti. In particolare, la circolare tratta i seguenti argomenti:

Minimali di retribuzione…
Taggato con:       

INPS: cir.11/15 – determinazione del limite minimo di retribuzione giornaliera – anno 2015

INPS: cir.11/15 – determinazione del limite minimo di retribuzione giornaliera – anno 2015

L’Inps, con la circolare n. 11 del 23 gennaio 2015, comunica la determinazione per l’anno 2015 del limite minimo di retribuzione giornaliera ed aggiornamento degli altri valori per il calcolo di tutte le contribuzioni dovute in materia di previdenza ed assistenza sociale per la generalità dei lavoratori dipendenti. In particolare, la circolare fornisce: 1. Minimali di retribuzione giornaliera per la generalità dei lavoratori dipendenti 2. Minimale di retribuzione per il personale iscritto…

Taggato con:       

Circolare INPGI : minimali e massimali per il 2015

Circolare INPGI : minimali e massimali per il 2015

L’INPGI nel diffondere con la Circolare n. 1 le variazioni relative ai nuovi minimi retributivi e contributivi dell’anno 2015 precisa anche che la fascia retributiva annua, oltre la quale deve essere corrisposta l’aliquota aggiuntiva dell’1% (a carico del dipendente), prevista dall’art. 3 ter della legge n. 438/1992, è pari a Euro 44.888,00, l’importo rapportato a dodici mesi diventa di Euro 3.741,00. Tra le varie indicazioni, il documento segnala che in…

Taggato con:       

Conguaglio di fine anno 2014 dei contributi previdenziali e assistenziali. Riepilogo delle aliquote contributive dell’anno 2014.

Conguaglio di fine anno 2014 dei contributi previdenziali e assistenziali. Riepilogo delle aliquote contributive dell’anno 2014.
Chiarimenti e precisazioni sulle operazioni di conguaglio di fine anno per i datori di lavoro che operano con il flusso UniEmens.

Valori utili per il calcolo della contribuzione previdenziale per i soggetti assicurati al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo e al Fondo pensioni sportivi professionisti, relativi all’anno 2014.

L’approssimarsi della fine dell’anno segna, in genere, il momento in cui i datori di lavoro sono chiamati a…

INAIL – Rivalutazione del minimale e del massimale di rendita a decorrere dal 1° luglio 2014

INAIL – Rivalutazione del minimale e del massimale di rendita a decorrere dal 1° luglio 2014
Limiti di retribuzione imponibile per il calcolo dei premi assicurativi.

L’INAIL, con la Circolare n. 37 del 1° settembre 2014, rende noto che, in base al Decreto Ministeriale 10 giugno 2014, sono state rivalutate le prestazioni economiche erogate dall’Istituto nel settore industriale con decorrenza 1° luglio 2014.

A decorrere dal 1° luglio 2014, ai fini del calcolo delle prestazioni economiche per infortunio sul lavoro e malattia professionale…

Taggato con:         

Una tantum per i lavoratori dell’industria tessile/abbigliamento/moda: ricalcolo delle prestazioni

Una tantum per i lavoratori dell’industria tessile/abbigliamento/moda: ricalcolo delle prestazioni

L’INPS, con la Circolare n. 69 del 29 maggio 2014, comunica che gli arretrati retributivi definiti dall’Accordo 4 febbraio 2014 per il rinnovo del CCNL per l’industria tessile/abbigliamento/moda sono valutati pure ai fini della determinazione delle prestazioni economiche di malattiadi maternitàdi congedo matrimoniale e di integrazione salariale.

In particolare, riguardo i riflessi economici che l’una tantum ha sulle prestazioni economiche di malattia e di maternità (nonché sui riposi orari post-partum, sulle “retribuzioni” corrisposte ai donatori di…

Taggato con:       

Artigiani ed esercenti attività commerciali: contribuzione per l’anno 2014

Artigiani ed esercenti attività commerciali: contribuzione per l’anno 2014

Dal 1° gennaio 2012, le aliquote contributive pensionistiche di finanziamento e di computo delle gestioni pensionistiche dei lavoratori artigiani e commercianti iscritti alle gestioni autonome dell’Inps, sono incrementate di 1,3 punti percentuali e successivamente di 0,45 punti percentuali ogni anno fino a raggiungere il livello del 24%. Di conseguenza, le aliquote contributive per l’anno 2014 sono pari al 22,20% per gli artigiani e al 22,29% per i commercianti, alla…

Taggato con:             

Anno 2014. Sintesi delle principali disposizioni in materia di sostegno all’occupazione e di contribuzione dovuta dai datori di lavoro in genere e dalle aziende agricole per gli operai a tempo determinato e indeterminato.

Anno 2014. Sintesi delle principali disposizioni in materia di sostegno all’occupazione e di contribuzione dovuta dai datori di lavoro in genere e dalle aziende agricole per gli operai a tempo determinato e indeterminato.
Disposizioni contributive 2014

In considerazione del fatto che l’anno 2013 si è concluso con l’emanazione di alcuni importanti provvedimenti legislativi (decreto legge n. 145 del 23 dicembre 2013 e legge n. 147 del 27 dicembre 2013, cd. legge di stabilità) destinati ad avere rilevanza in ambito contributivo e di sostegno all’occupazione, la circolare n. 15 del 29 gennaio 2014 offre un quadro riepilogativo delle…

INPGI: minimali e massimali per il 2014

INPGI: minimali e massimali per il 2014

L’INPGI, con la Circolare n. 1 del 15 gennaio 2014, fornisce i minimi retributivi e contributivi per l’anno 2014, nonché il massimale imponibile e le aliquote contributive relative alla Gestione Separata.

In particolare:

il limite minimo di retribuzione giornaliera è fissato in euro 47,58 giornalieri, pari a euro 1.237,08 mensili; l’aliquota aggiuntiva dell’1%, a carico del dipendente, si applica sulla parte eccedente l’importo annuo di euro 44.456,00, pari ad un importo mensile dieuro 3.705,00; le aliquote contributive…