giovedì 24 Giugno, 2021 - 17:19:28

INAIL – Infortunio sul posto di lavoro e passaggio al Pronto Soccorso

DOMANDA

Ho subito un infortunio sul mio posto di lavoro ed all’ospedale, dove mi hanno suturato la ferita alla gamba, mi hanno dato 8 giorni di convalescenza.
Vorrei sapere, oltre a consegnare al mio datore di lavoro il referto dell’ospedale, per poter riprendere il servizio, cosa devo fare?

RISPOSTA

Gentile utente,
la denuncia di infortunio deve sempre essere presentata all’INAIL competente dal datore di lavoro (indipendentemente da ogni valutazione personale sul caso), entro due giorni da quello in cui ha ricevuto il primo certificato medico con prognosi, che comporta astensione dal lavoro superiore a tre giorni.

Per Sede INAIL competente si intende quella nel cui ambito territoriale rientra il domicilio dell’assicurato (Delibera CS n. 446 del 17 giugno 2004)

Allo scadere dei giorni indicati dal certificato medico di Pronto Soccorso, per proseguire, se necessario, il periodo di inabilità temporanea al lavoro, l’infortunato può recarsi a visita di controllo presso gli ambulatori della Sede INAIL competente o dal suo medico di fiducia.

Il certificato medico che attesta la guarigione dell’assistito dovrà essere consegnato al Datore di Lavoro e all’INAIL.

La chiusura infortunio può anche essere certificata dal medico di famiglia tramite il modulo predisposto scaricabile dal Sito Internet www.inail.it

È nostro dovere informarla che i medici di famiglia possono applicare una tariffa al certificato.

Notizie su Redazione

Leggi anche

INAIL: comunicazione assenze per infortunio di almeno un giorno

Dal 12 ottobre 2017 scatta l’obbligo di denuncia degli infortuni che comportano l’assenza di almeno …